Ultima modifica: 9 Maggio 2017
Liceo Statale "Enrico Fermi" > Dipartimenti > Lettere > Premio nazionale “UGUAGLIANZA NELLA DIVERSITA’ di Venosa: in evidenza la partecipazione del FERMI di Canosa

Premio nazionale “UGUAGLIANZA NELLA DIVERSITA’ di Venosa: in evidenza la partecipazione del FERMI di Canosa

Il liceo Fermi ha partecipato con componimenti poetici e disegni al concorso Tomaso Viglione “Uguaglianza nella Diversità” rivolto agli studenti delle scuola di ogni ordine e grado su tutto il territorio nazionale.

Sabato 6 Maggio è avvenuta  a Venosa la cerimonia di premiazione del  concorso Tomaso Viglione “Uguaglianza nella Diversità” rivolto agli studenti delle scuola di ogni ordine e grado su tutto il territorio nazionale. Il Concorso è ispirato alla figura del Dottor Tomaso Viglione, psicologo che per quarant’anni ha operato presso il Centro di Riabilitazione e Formazione Professionale dei Padri Trinitari di Venosa. Il Premio è stato promosso e sostenuto dal Centro dei Padri Trinitari di Venosa e dalla famiglia Viglione. Il concorso, da quest’anno promosso a livello nazionale, ha accolto  70 adesioni provenienti da tutte le regioni d’Italia. Il liceo Fermi ha partecipato con componimenti poetici e disegni, gli alunni si sono cimentati nell’approfondimento del tema della Diversità. La scuola ha ricevuto, oltre all’attestato di partecipazione, una targa raffigurante il simbolo dell’associazione cioè la Trinità, mentre i ragazzi, di cui sono stati ritenuti validi i lavori hanno ricevuto un diploma di merito. Essi sono: Flavia Pizzuto, Davide Piscitelli della II B, guidati dalla docente Annalisa Dimiccoli, Andrea Minerva, Eleonora Papagna, Rossella Tisci della II A guidati dalla docente Vanessa Montatore,Anna Palmieri, Francesca Serio,Veronica Sardella, Maria Laura Zagaria della II G guidati dalla docente Rosaria Fucci, Paola Lansisera, Giuseppe Tarantino della IV G guidati dalla docente Emilia Panico. Docente coordinatrice del progetto Giulia Giorgio. Soddisfazione è stata espressa dalla dirigente prof.ssa Nunzia Silvestri la quale ha affermato che educare alla solidarietà  collettiva  è compito principale della scuola ed è una delle prerogative dell’offerta formativa del liceo Fermi. La scuola agisce per formare il cittadino e per trasmettere i principi fondamentali di un Paese civile. I ragazzi, in tutte le occasioni come questa partecipazione al concorso, sono indotti alla riflessione,  consapevoli del loro futuro ruolo di cittadini, apprendendo, così, che ogni essere umano è unico  perchè rispettare la diversità equivale a difendere la propria e l’altrui dignità.

 




Il sito della nostra scuola non utilizza cookie "di profilazione" per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, ma solo cookie "tecnici ed assimilati" per migliorare la navigazione e raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti per elaborare statistiche generali sul servizio e sul suo utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi