Ultima modifica: 20 Maggio 2019
Liceo Statale "Enrico Fermi" > Dipartimenti > Lettere > Menzione d’onore a Nunzio Lenoci di II A al concorso AMBROSINI di Venticano (AV)

Menzione d’onore a Nunzio Lenoci di II A al concorso AMBROSINI di Venticano (AV)

“La salute degli adolescenti tra etica e tecnologia“ il tema della XVIII edizione del concorso della Fondazione Rachelina Ambrosini di Venticano in cui, tra i partecipanti, lo studente Nunzio Lenoci di II A è risultato vincitore

Presso Venticano (AVELLINO) si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso bandito dalla Fondazione Rachelina Ambrosini giunto alla sua   XVIII   edizione. Il concorso, a cui hanno partecipato scuole  del territorio nazionale di ogni ordine e grado, aveva come tema “La salute degli adolescenti tra etica e tecnologia“. Molti discenti  del liceo canosino hanno partecipato al concorso e tra questi è risultato vincitore di una targa con pergamena lo studente Nunzio Lenoci II A. I ragazzi sono stati invitati a fare delle riflessioni sull’uso sconsiderato dei social networks che sono diventati lo specchio di una società vuota i cui unici valori sono l’ostentazione e l’egocentrismo.  La tesi sostenuta dall’alunno  è stata  quella di non condannare i social e il loro utilizzo ma di illustrarne le potenzialità non sfruttate di strumenti di una tale portata che dovrebbero essere utilizzati con senso del giudizio. Il ragazzo, durante la cerimonia, è stato chiamato a leggere e a commentare il suo elaborato, ricevendo gli elogi della commissione, inoltre, il liceo Fermi è stato insignito di un  prestigioso premio, quello  del Sigillo della Pace che è stato ritirato dalla prof.ssa Giulia Giorgio referente del concorso e docente dell’alunno. Il presidente della fondazione avv. Tommaso Maria Ferri nel  conferire tale premio ha ricordato il legame datato che c’è tra la sua fondazione  e il Fermi che ,ogni anno accoglie con entusiasmo  tutte le tematiche proposte e a cui i discenti rispondono in tanti. Soddisfazione è stata mostrata dalla dirigente prof.ssa Nunzia Silvestri la quale ha affermato che” la scuola, intesa come il luogo di formazione del libero cittadino deve essere sempre attenta ad educare  il ragazzo nel  riconoscere i pericoli di questo mondo virtuale soprattutto deve sollecitare i ragazzi a concentrarsi sulla vita vera e non immaginaria come quella dei social”.




Il sito della nostra scuola non utilizza cookie "di profilazione" per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, ma solo cookie "tecnici ed assimilati" per migliorare la navigazione e raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti per elaborare statistiche generali sul servizio e sul suo utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi