Ultima modifica: 14 Ottobre 2019
Liceo Statale "Enrico Fermi" > News > Lo spettacolo “Il Teatro fa scuola” conclude il progetto accoglienza della classi prime del FERMI

Lo spettacolo “Il Teatro fa scuola” conclude il progetto accoglienza della classi prime del FERMI

Lo spettacolo “Il Teatro fa scuola” di venerdì 11 ottobre, ha concluso il “progetto accoglienza” della classi prime del Liceo con un messaggio preciso: il FERMI fa Scuola anche attraverso l’arte, in tutte le sue forme!

Venerdì 11 Ottobre 2019 si è concluso il Progetto di Accoglienza degli alunni delle sei classi prime composte da oltre 130 alunni.

Maria Laura Zagaria, della 5G del Liceo Classico, rappresentante d‘istituto insieme ad Arcangelo Di Ruggiero e Walter Coppolecchia, ha presentato lo spettacolo dal titolo “Il Teatro fa scuola” che si è tenuto presso L’auditorium della Parrocchia di Santa Teresa grazie alla generosa ospitalità di Don Vito Zinfollino. Questo evento è stato ideato dalle docenti funzioni strumentali Area Alunni e Docenti, Prof.sse Luigia Faretina, Rosanna Di Nunno e Lisa Lafaenza. Ma la realizzazione è stata curata dagli studenti delle classi quinte (e non solo) dell’istituto nell’ambito del Progetto di Accoglienza. La scelta di fare scuola attraverso l’arte rientra nella Mission del Liceo Fermi che propone ai suoi alunni un percorso formativo che rende gli studenti protagonisti della propria crescita.

Tutte le performaces presentate erano improntate alla nascita di un nuovo umanesimo, proponendo diversi momenti di riflessione su temi caldi del nostro tempo, quali:

  • la parità di genere con Ecclesiazuse, Le donne in Parlamento, in cui Aristofane immagina che le donne, stanche del regime maschile, abbiano deciso di prendere il potere in Parlamento e di stabilire nuove regole, tutte al Femminile! La commedia risalente al 391 AC è stata interpretata dalle meravigliose ragazze di 5G Classico (Francesca Serio, Nunzia Fiore, Anna Palmieri, Rita Colamaria, Nicole Patruno, Veronica Sardella, Arianna Di Biase e Maria Laura Zagaria).
    Il viaggio nella parità di genere prosegue con la condizione femminile nel Medioevo, attraverso il monologo di Beatrice Portinari, scritto da Stefano Benni ed interpretato magistralmente da Anna Palmieri 5G Classico, con la presenza dello stesso Dante Alighieri interpretato da Arcangelo Di Ruggiero 5A e il giovane calciatore fiorentino Battistone interpretato da Gabriele Celino di 5B.
    Il viaggio nella parità di genere si conclude con la Ballata Medievale Lord Randal, un testo poetico che racconta la storia d’amore tra un cavaliere e la sua “femme fatale”, cantato da Giovanna Paciolla 5A e Giulia Marinaro 4B, ed accompagnato dalla musica dell’oboe di Eleonora Papagna 5A e della chitarra di Peppe Mangino 5B.
  • bullismo e cyberbullismo, l’adattamento di un monologo recitato da Paola Cortellesi dal titolo Mi chiamo Lapo Catino e credo nell’Amicizia! Sulle note di “Shape of my heart” di Sting con la chitarra di Peppe Mangino 5B, gli alunni della VC, Paolo Palladino, Costanzo Massa, Federico Massari e Giuseppe Cignarale, raccontano la storia di Lapo Catino, uno studente vittima di bullismo durante tutto il suo percorso scolastico, fatto di insulti, offese e violenza fisica.
  • integrazione, inclusione e contrasto al razzismo con la rappresentazione dal titolo Tutti per Uno, ideata dalla Prof.ssa Patrizia Di Donna ed interpreatata dalla classe 5D delle Scienze Umane (Di Stefano Francesca, Giorgia Di Nunno, Marilú Fortunato, Clolei FaFè, Mattia Petroni, Eva Cavallo, Anna Giulia Merafino, Rosa Capacchione). L’arrivo di Clolei dalla Guinea Bissau, che in un primo tempo determina incertezze e pregiudizi tra i componenti della classe si tramuta in accoglienza e interscambio di usi e costumi.
  • lotta alla violenza contro le donne, tema presentato con una celebre bachata di Romeo Santos dal titolo “Propuesta Indecente”, in cui attraverso il ballo Mattia Petroni 5D e Mafalda Colagiacomo 4D lanciano un messaggio forte e commovente: l’amore non è violenza, l’amore non colpisce in faccia MAI !

Il viaggio artistico attraverso questi temi è stato accompagnato da FERMI! LA BAND, gruppo composto da Peppe Mangino 5B alla chitarra, Forina Gianluca 3B alla batteria, Michele Pinnelli 3B alla tastiera, Dario Malcangio 2C al basso e Giulia Marinaro 4B splendida voce della band! Attraverso la musica ci siamo emozionati con Beautiful di Christina Aguilera, una ballata romantica sull’importanza della bellezza interiore e sul sapersi accettare con tutte le nostre imperfezioni e diversità; Argento Vivo di Daniele Silvestri, un brano dai risvolti cupi che rappresenta l’inadeguatezza di chi come voi vive l’adolescenza; ed infine Esseri Umani di Marco Mengoni, brano che racchiude tutto il significato di questo percorso di Accoglienza nella nostra comunità scolastica:

Essere e Restare Umani, #stayhuman.

Link video Terra del Sole

https://www.facebook.com/claudiavitraninews/videos/404873923793235/




Il sito della nostra scuola non utilizza cookie "di profilazione" per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, ma solo cookie "tecnici ed assimilati" per migliorare la navigazione e raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti per elaborare statistiche generali sul servizio e sul suo utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi