Ultima modifica: 28 Febbraio 2016
Liceo Statale "Enrico Fermi" > Dipartimenti > Lettere > Concorso artistico-letterario “Le nostre sfide“ al Baldacchini di Barletta: il contributo degli studenti del Liceo FERMI

Concorso artistico-letterario “Le nostre sfide“ al Baldacchini di Barletta: il contributo degli studenti del Liceo FERMI

Si è svolta, Venerdì 12 Febbraio, nella scuola media “Baldacchini” di Barletta, la cerimonia di premiazione del concorso artistico-letterario intitolato “Le nostre sfide” che ha visto la partecipazione di molti studenti del territorio della BAT.

disfida giorgio

Si è svolta, Venerdì 12 Febbraio, nella scuola media “Baldacchini” di Barletta, la cerimonia di premiazione del concorso artistico-letterario intitolato “Le nostre sfide” che ha visto la partecipazione di molti studenti del territorio della BAT.

Il concorso, bandito dall’Amministrazione Comunale di Barletta in collaborazione con la Biblioteca Comunale ”SABINO LOFFREDO”, ha visto la partecipazione di  228  discenti  provenienti da tutte le scuole di ogni ordine e grado della provincia. Sul podio, per un onorevole secondo posto, è salita l’alunna Giulia Papagna I  G del liceo “Fermi” sezione classica, preparata dalla docente referente prof.ssa Giulia Giorgio che ha ritirato l’attestato di partecipazione attribuito alla scuola.

Il concorso mirava ad avvicinare i ragazzi agli ideali di orgoglio e di appartenenza alla Nazione , trasferendo nell’attualità le caratteristiche simboliche della figura di Ettore Fieramosca e degli altri 12 condottieri. I discenti sono stati invitati a riflettere sulle sfide del nostro tempo e lo hanno fatto in maniera incredibilmente matura. La commissione, composta  dal dirigente comunale Santa Scommegna , dal prof. Paolo Vitali e dallo scrittore Tommy Dibari, si è complimentata  per l’originalità dell’idea  e dei contenuti trattati nell’opera, per l’uso appropriato del registro adottato e della ricerca linguistica.

Soddisfazione è stata espressa dalla dirigente del liceo canosino prof.ssa Nunzia Silvestri che ha ricordato, inoltre, come sia tra le prerogative del Fermi creare nelle nuove generazioni l’amore per la propria terra e per il proprio patrimonio storico-culturale, a tal proposito non si può non citare la Settimana dell’Archeologia del Liceo “E. Fermi”, un’iniziativa legata al progetto “Archeo”, alternanza Scuola-Lavoro da poco conclusasi a Canosa. “Le sfide del nostro tempo –ha aggiunto la dirigente- riguardano soprattutto il mondo della scuola che è chiamata a formare i ragazzi in uomini veri, padroni della propria identità “.




Il sito della nostra scuola non utilizza cookie "di profilazione" per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, ma solo cookie "tecnici ed assimilati" per migliorare la navigazione e raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti per elaborare statistiche generali sul servizio e sul suo utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi